Prestiti Inps ex Ipost

Prestiti Inps ex Ipost

Costa sono i prestiti Inps e Ipost? Si tratta di prestiti destinati unicamente ai dipendenti di Poste Italiane e le società a lei collegate. Possono richiederli sia coloro che ancora stanno lavorando, sia chi invece è andato in pensione. Per poter ottenerlo i dipendenti di Poste Italiane devono rivolgersi all’ufficio Inps del territorio oppure entrare nel sito dell’ente previdenziale, dove tra l’altro vi sono maggiori informazioni in merito.

 

Adesso vediamo le due categorie di finanziamento. I piccoli prestiti e i prestiti pluriennali.

 

I piccoli prestiti Ipost hanno come importo massimo erogabile otto mensilità dello stipendio, questo chiaramente al netto delle tasse. Il periodo di rimborso invece, è di massimo quattro anni. Tuttavia il tempo utile per rimborsare il piccolo prestito è deciso in base a quale cifra è data in finanziamento. Sono semplici prestiti personali e non è necessario giustificare l’uso della somma. Non vanno quindi mostrati preventivi per la spesa. L’unica cosa che dovete portare per ottenere il prestito è una copia della carta d’identità, le fotocopie dell’ultima busta paga e il codice bancario IBAN. Portate anche un’attestazione che certifica lo stipendio.

 

Ci sono poi i prestiti pluriennali ipost. Questi vengono concessi solo qualora dietro ci siano specifiche motivazioni. Rientrano tra queste: spese mediche, lavori di ristrutturazione in casa, danni a causa di calamità naturali oppure trasferimenti. Il rimborso del prestito può essere effettuato tra i 5 e 10 anni. Viene effettuato con cessione del quinto. Ciò significa che la rata non può essere superiore a 1/5 dello stipendio netto. Il TAEG fisso è del 5% e comprende tutti gli oneri finanziari.

 

Per poter richiedere il prestito, dovete avere almeno due anni di anzianità di servizio. Il modulo potete scaricarlo online dal portale dell’INPS. A questo dovete allegare la copia della vostra ultima busta paga, il certificato dello stipendio che vi fornisce Poste Italiane o altre società legate a Gruppo Poste Italiane e la fotocopia della vostra carta d’identità. Dovrete poi inoltrarle la domanda all’INPS.